Cos'è la Gemmoterapia?

Gemmoterapia

La gemmoterapia, una branca della fitoterapia, si basa sull'utilizzo di germogli vegetali come rimedio naturale, sfruttandone le proprietà curative; al suo nome si accompagna quello di P. Henry, il medico che per primo si avvalse dell'effetto terapeutico procurato dai tessuti vegetali in via di accrescimento, dalle gemme e dai germogli anziché da piante 'adulte'.

Prendendo in considerazione lo sviluppo e la distribuzione delle specie vegetali, il medico belga portò alla luce i benefici ottenibili dai tessuti meristematici, responsabili della crescita di ciascuna pianta, che possono essere usati a scopo terapeutico perché contenenti principi attivi, sali minerali, vitamine e proteine.

I tessuti meristematici sono tessuti embrionali, primari o secondari: è definito primario quel tessuto meristematico costituito da cellule molto piccole capaci di diversi e di non 'invecchiare' (li troviamo ad esempio nelle radici delle piante o nei fusti), secondario quel tessuto che, come quello precedentemente descritto, è in grado di moltiplicarsi ma si origina da cellule adulte e ha dimensione maggiori. E proprio perché tale terapia si avvale di tessuti meristematici, con capacità riproduttive e dunque non adulti, sarebbe più corretto definire la gemmoterapia 'meristemoterapia'.

Essendo un rimedio in molti casi privo di effetti collaterali, la gemmoterapia si sta diffondendo in larga misura come soluzione alle malattie sia croniche che acute.

Offerte Hotel